Chi siamo

Nell’ottobre 2007 era uscito questo comunicato stampa, che rappresenta tutt’oggi la nostra attività e il nostro impegno.

“P.E.N.E.L.O.P.E. – Donne del Ponente per le Pari Opportunità: ecco il nome dell’associazione che si è costituita a Bordighera per are voce alle donne della zona.  Il primo incontro è nato dalla riflessione di una di noi sulla motivazione per la quale noi donne ci candidiamo con entusiasmo in politica ma poi, anche alle poche elette, non vengono date opportunità di “contare”… forse siamo poco motivate, poco “cattive” o forse i tempi della politica non sono adatti al nostro innato senso pratico. Basti guardare il numero degli assessori femminili nei nostri comuni, in provincia, in regione o al numero di ministri donne. Eppure l’universo femminile spende molto tempo per la società: le donne impegnate nel sociale sono la spina dorsale del volontariato in Italia, e questa è la Politica con la P maiuscola, quella a cui non interessa il potere ma l’obbiettivo e il risultato. Visto l’interesse comune ad occuparsi delle molteplici tematiche quotidiane che ci coinvolgono si è deciso costituire questa associazione che lavori per progetti e che copra gli interessi dell’imperiese. L’obiettivo è semplice: incontrarsi e discutere dei problemi contingenti del territorio, e far sentire la nostra voce negli ambiti istituzionali. Il lavoro del gruppo viene svolto nei periodici incontri stabiliti di volta in volta.

Non si sventoleranno bandiere di nessuna fazione politica. Sono favorite le collaborazioni con altri gruppi cittadini.

Le tematiche e gli ambiti in cui ci si intende muovere sono molteplici: dalle problematiche sociali più difficili (in questo momento è sicuramente l’attuazione della legge regionale a sostegno delle donne maltrattate), a quelle relative alla famiglia (scuola) all’assistenza medica ma anche ad aree economiche. Gli interlocutori saranno gli Enti territoriali, i distretti sociali e la Pubblica Amministrazione in genere. Tutte le donne della provincia sono invitate agli incontri. “

 “Una politica delle donne e non per le donne”.

3,099 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly